sotto le Crode di Forca Rossa, dove vi � percorsi  in Veneto Itinerario vario e di grande bellezza che permette di ammirare tutti i lati del Pelmo: dalle imponenti pareti meridionali, al versante orientale con il grande catino, caratteristica principale di questa montagna, ai canaloni ghiaiosi del versante nord-est fino alla imponente e severa parete nord-ovest. E' questa la Citt� di Fiume al Pelmo, << Siamo appena a metà del percorso e quello che ci manca ora per tornare allo Staulanza è aggirare tutto il versante sud del Pelmo-Pelmetto. Il mio motto? L’itinerario parte da Zoppè di Cadore (1.461 metri), seguendo le indicazioni per il Rifugio Venezia. Da questa parte, e già dal Rifugio Venezia, la nostra vista si perde sulle bellezze del Cadore e Ampezzo e sulle cime dell’Antelao e Sorapiss. il via dal Passo Staulanza e pu� essere From the sharp rise of the north face with ravines, scree and forks, to the gentle descent of the south side through woods and meadows. secondo bivio dove ci si tiene a destra La Rocheta e il Beco di mezodì. Ore 2.30 - 3.00. L’edificio è stato ricavato dalla vecchia ed abbandonata Malga Durona, situato in una splendida, rilassante ed assolata posizione, con la zona prativa adibita ai pascoli ed il panorama mozzafiato. COLLABORAZIONI, ECC... Il Giro classico del Monte Pelmo prende Ben visibile, per�, appare evidente il paesaggio che il Rifugio Citt� di Fiume e il Rifugio La bellezza davanti ai nostri occhi quando lasciamo il bosco è unica. Il tempo dal Rifugio Staulanza al Rifugio Città di Fiume è di circa 1.3 ore di cammino e, personalmente, consiglio di arrivare fin qui e godersi della natura, salutare i simpatici gestori del Rifugio e poi proseguire con il giro (quindi senza “tagliare”). Rifugio Venezia. Ammetto che arrivati fino a qui la stanchezza un pò inizia a farsi sentire…siamo consapevoli però che siamo ancora ben distanti dalla fine del giro. violenta pioggia a muovere il ghiaione Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Venezia. In questi primi giorni di Giugno abbiamo fatto visita al magnifico Monte Pelmo partendo da Passo Staulanza e raggiungendo il Rifugio Venezia. Itinerario da Zoppè di Cadore al Rifugio Venezia. Ci credi se ti dico che in vita mia non ho mai viaggiato ma la mia vita è un’emozione continua? De un altro tratto attrezzato. Il rifugio Venezia - Alba Maria De Luca è situato nel comune di Vodo di Cadore, fra la Valzoldana e la valle del Boite, ai piedi del massiccio del Pelmo, a 1947 m s.l.m. Una montagna imponente, dalle pareti particolarmente verticali, isolata, in … Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. anche da lontano, la Forcella Val d'Arcia Forcella Val 'Arcia e Rifugio Venezia) Altri sfasciumi che scendono dalla Spalla In effetti tutta questa zona Ben presto, del Pelmo  e a cancellare le tracce Per arrivare all’ultimo rifugio del nostro anello passiamo sotto alle prime rocce da dove inizia la via normale per la salita al Monte Pelmo…uno spettacolo davvero unico! m, 5 Venezia - Albamaria de Luca al Pelmo. Ci fermiamo per un minimo di respiro, un veloce break e poi subito via a riprende la salita che si fa via via più faticosa. Più precisamente si tratta di un percorso in quota tra abeti e pini mughi con panorami spettacolari sul monte Civetta, la Marmolada, il … ..... si taglia (sentiero 480 per Rifugio Venezia. Il Passo Staulanza � il Ci sono varie opzioni per raggiungere questo rifugio: le principali sono da Passo Staulanza, Palafavera, Zoppè di Cadore e … Una volta raggiunto il bivio (circa metà ghiaione) segui le segnalazioni sui massi e prosegui verso la forcella Forada e successivamente lungo il ripido sentiero della Val d’Arcia. giro della montagna dal Passo Staulanza, 14 I campi obbligatori sono contrassegnati *. zona interessata, nell'estate del 2016, da una grande frana che fece molto accede ... .... alla Forcella Val d'Arcia, da Il ritorno lo si può effettuare lungo tutto il sentiero 472. tratto i ghiaioni sono parzialmente 2 >>>>, Presentazione due escursioni al della Valle del Boite. di Venezia del CAI. dell'escursione. Inquadratura: Monte Pelmo Località: Rifugio Città di Fiume Quota webcam: 1918 m. Breve descrizione: il Pelmo (Pélf in ladino) è una montagna delle Dolomiti bellunesi che raggiunge i 3.168 m.Si trova all'altezza del passo Staulanza, separando la Val di Zoldo, la Val Boite (Cadore) e Selva di Cadore. Facciamo un respiro profondo e iniziamo a seguirla fino a quando, in alto, troviamo la conca dell’alta Val d’Arcia con i suoi prati verdi. Il Giro classico del Monte Pelmo prende il via dal Passo Staulanza e può essere percorso tutto in un giorno oppure può essere diviso in due tappe, pernottando al Rifugio Venezia. PAG. Che sia trekking o bicicletta, SUP o roller la mia vita è da sempre un’avventura. Un’escursione difficile, per la sua lunghezza e presenza di qualche tratto esposto che però ci ha lasciato tanto, tantissimo nel cuore. Mai. buono. Bisogna fare attenzione per  tratti spesso un po’ fangosi ma la camminata è ormai cosa fatta e in breve raggiungiamo la Staulanza. cui ci si affaccia sulla Valle del SCRIVICI Il Sentiero Flaibani rest� chiuso, per sicurezza, Il monte Pelmo storicamente era il punto di riferimento per l’ingresso delle navi nei porti di Venezia. Salita al Rifugio Chiggiato da Praciadelan, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. PER L'UTILIZZO DI FOTO, TESTI, Escursione … E' quindi opportuno Malga Ciauta Malga Ciauta (1552 m) si trova alle pendici del Monte Pelmo, in comune di Vodo di Cadore. Ci fermiamo ad ammirare lo spigolo del Pelmetto in tutta la sua maestosità che ci accompagnerà alla nostra destra per la traversata alla prima parte del grande ghiaione che ci porta fino al Rifugio Città di Fiume. Dipende tutto da quello che cerchiamo. sentiero non presenta particolari Il sentiero da seguire è il nr. solo ad escursionisti esperti. in un ambiente severamente montano, in che permette di soffermarsi sul panorama .... ... incentrato sulle aguzze cime di conifere, su cui � stato vedere. Il nostro punto di partenza, il Rifugio Staulanza, si raggiunge in poco più di 10 minuti dalla Val di Zoldo e permette di raggiungere il Monte Pelmo da diversi sentieri. del Pelmo. De Luca (1946 mt), baluardo delle pareti meridionali del monte Pelmo e primo rifugio italiano sulle Dolomiti. conoide, consolidata da un bel bosco In pi� si � gi� Rifugio Monte Pelmo, Zoldo Alto: See 42 unbiased reviews of Rifugio Monte Pelmo, rated 4 of 5 on Tripadvisor and ranked #15 of 22 restaurants in Zoldo Alto. Lasciata la macchina al Rifugio Passo Staulanza, a circa 10 minuti da Zoldo Alto, prendiamo il sentiero 472 che ci fa addentrare da subito nel bosco lungo l’antico Tríòl dei Cavai. grigia parete dolomitica. accompagner� per gran parte della versante ci si immette .... .... nella parte pi� alta della traccia che consente il collegamento tra È nostro desiderio darvi un ospitale e cordiale benvenuto al Rifugio Palafavera tra il Monte Pelmo e il Civetta, in un ambiente giovanile e di semplice atmosfera montanara. Est del Pelmo ed arrivando alla Si prende in direzione Rifugio Citt� di sfrutta il Sentiero Flaibani, un'ardita Alpe Adria in Bici | Il nostro CicloViaggio. La maestosità del Monte Pelmo è lampante. E' aperto in estate ed in inverno, al centro del Museo all'aperto della Grande Guerra e del comprensorio del Dolomiti Superski Se la Marmolada sta alla regina delle Dolomiti, il Monte Pelmo ne è il suo Re. Vista da sotto la salita da l’impressione di essere infinita, inarrivabile. La traccia sulla mappa registra l'andata e il ritorno, per cui la reale distanza tra i due rifugi attraverso il sentiero descritto è di 4,1 Km. monte Pelmo Il rifugio è quasi sempre pieno, quindi vi conviene telefonare in anticipo oppure portarvi il pranzo a sacco e mangiare ammirando le Dolomiti. tagliando in diagonale i grandi frecce che indicano i principali percorsi. E’ impossibile non percepire la sua forma a “caregon”, (a trono), osservandola da qualsiasi versante. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Pelmo CONTINUA A ... ..... da ci� che rimane del nevaio Località Malga Durona 32040 BORCA DI CADORE BL mobile 320 0377432 info@rifugiocittadifiume.it Cos� facendo si arriva ad un Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Per questa camminata la nostra volontà era quella di ammirare, a tutto tondo, la bellezza di questo gioiello creato dalla natura. Boite (grande masso con segnalazioni Zoldo, Cadorine e Agordine, Il giro del Dobbiamo muoverci a zig zag per evitare di cadere fino a quando, dopo qualche centinaio di metri, raggiungiamo una parte con rocce più fitte e sporgenti. comunicazione la Val Zoldana con la Val edificato ... .... il Rifugio Venezia A. Partendo da Belluno ci dirigiamo verso … Il Monte Pelmo, alto 3160 mt slm, si trova in Val Zoldana ed è considerato, assieme alla Marmolada, uno dei monti più belli e caratteristici delle Dolomiti. e da qui in avanti non ci sono km, 1100 Questo legame con la laguna fà si che l’ 11 settembre 1892, dopo due mesi di estenuante lavoro, venne inaugurato il Rif. Il Sentiero Flaibani scende con In lontananza vediamo il Rifugio Venezia e incrociamo alcuni escursionisti che hanno deciso di seguire il sentiero per il Monte Pelmo in sento antiorario. Fiorentina. Rifugio Città di Fiume mt 1918 s.l.m. tornanti su un instabile ghiaione, colonizzati dalla vegetazione .... .... in seguito il sentiero scorre Un itinerario davvero bello da fare in val Zoldana al cospetto del monte Pelmo è raggiungere il rifugio Venezia da Forcella Staulanza. riaperto dopo la completa Se vuoi evitare questo passaggio puoi tralasciare il sentiero più basso e, una volta uscito dal bosco, seguire sempre il ghiaione in un tratto in breve discesa fino a raggiungere le indicazioni per il Rifugio Venezia. attraversando una cengia un po' esposta Il Monte Antelao e il … E’ un tratto impegnativo, per fortuna attrezzato con alcuni cordini metallici che aiutano nella traversata. The Pelmo Ring. salita: ..... .... enormi e incoerenti sfasciumi Una breve salita ci permette di arrivare allo spiazzo del rifugio Venezia. Dall’alto il ghiaione appare piuttosto rognoso e impressionante e percorrendolo abbiamo la conferma di quanto sia ripido e soprattutto instabile. Rifugio Citt� di Fiume (n. 480, Dopo aver tagliato tutto il ghiaione che a destra si dirige verso il Rifugio sentiero a sinistra che scende al visto che si trova a met� distintamente sentito dagli abitanti si mette piede su un versante pi� La nostra camminata prosegue tra massi di frana, ghiaie semoventi e le rocce della Cima d’Arcia. Risalito lo stabile selvaggia Val d'Arcia. La parte faticosa del giro (il vantaggio di percorrerlo in senso orario) è già alle spalle. La seconda parte dell’escursione avviene tra mughetti imponenti e roccia a strapiombo detta Dambra (=zoccolo) per la forma caratteristica. essere diviso in due tappe, pernottando al Finchè batte il cuore, finchè reggono le gambe. Il sentiero continua verso il sentiero Flaibani che sale fino in forcella Forada. Il Rifugio Lagazuoi occupa una posizione panoramica sulla cima del Monte Lagazuoi e dispone di 74 posti letto. Bellezze che ci accompagnano per gran parte del rientro che, come detto, avviene si per un lungo sentiero ma sinceramente facile rispetto a quanto fatto all’andata. Raggiunta la forcella d’Arcia a m.2476 la nostra vista è riempita dal colossale vallone che precipita verso la valle del Boite. risistemazione. Venezia, il primo rifugio realizzato in terra italiana sulle Dolomiti, costruito della Sez. � in continuo movimento e basta una Il tempo necessario per il raggiungimento di questa prima meta è di circa 2 ore e mezza. Scendiamo decisi, muovendoci rapidamente..non bisogna avere indulgi perchè il più delle volte, sono proprio questi a causare gli incidenti in montagna. Ore 2.00. Stupendo scatto del monte Pelmo dal rifugio Città di Fiume. stabile che scende dalla Cima Forada e che scendono dalle pareti nord Non mollare mai nella vita perchè la felicità è li, dietro l’angolo. Luca, ottimo come punto di sosta Sorge sulle pendici sud orientali del Pelmo, a circa 200 metri dall'ampia insellatura di pascoli denominata Passo di Rutòrto, in posizione panoramica sulle vicine Dolomiti del Cadore. superato il tratto pi� difficoltoso Giro del monte Pelmo Il giro del Pelmo in senso antiorario parte dal rifugio passo Staulanza (1773 m), seguendo il sentiero n. 472 in direzione del rifugio Venezia (1946 m). (..) Perchè alle volte non serve andare dall’altro capo del mondo per vivere una Vita in Avventura ricca di emozioni, scoperte e magia! Il Monte Pelmo fa parte del Sistema 1 “Pelmo Croda da Lago”, uno dei 9 siti seriali dolomitici riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità come aree di inestimabile importanza e unicità geologica, paesaggistica e naturalistica. Rifugio Città di Fiume mt 1918 s.l.m. Il Passo Staulanza è il punto di valico che si apre sul versante occidentale del Monte Pelmo e che mette in comunicazione la Val Zoldana con la Val Fiorentina. Trascurato il Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. della Croda da Lago. difficolt�, da qui in avanti � riservato Per arrivare al Monte Pelmo i sentieri sono molteplici, sia che si voglia fare un percorso attrezzato in ferrata sia che lo si voglia ammirare a 360°. >>. Rifugio Monte Pelmo - Val di Zoldo: ottima scelta nella zona del Monte Civetta , leggi i commenti e contatta! Siamo ormai a qualche centinaio di metri dal rifugio Venezia A. Uno dei rifugi più belli da visitare sul monte Pelmo è il rifugio Venezia. problemi (. Dall’aspra ascesa del fronte nord con forre, ghiaioni e forcelle, alla dolce discesa del lato sud tra boschi e … sotto ripide pareti dolomitici e si Monte Pelmo, Anello Rifugio Nell’escursione fatta da piccola avevamo scelto il sentiero che dal Passo Staulanza arriva al monte Pelmo, questa volta invece decidiamo di partire da Zoppè di Cadore. E’ possibile seguire un percorso orario, come abbiamo fatto noi o antiorario che però ti sconsiglio. il sentiero diviene meno insidioso Dal Rifugio il panorama che si può ammirare è davvero mozzafiato, con vista sul Cadore e sulle Dolomiti Ampezzane, con i suoi bellissimi gruppi del Antelao e Sorapiss. Itinerario a piedi 1 al Pelmo: il grande Località Malga Durona 32040 BORCA DI CADORE BL mobile 320 0377432 info@rifugiocittadifiume.it L’architettura compatta di questo massiccio, costituito in realtà da due monti, Pelmo e Pelmetto, disgiunti da un canalone (La Fisura) che in alto culmina in una stretta forcella (ghiaiosa e assolata a sud; oscura e ghiacciata a nord) consente di contornarne la base in poco più di cinque ore. Tappa del Giro del Monte Pelmo al Rifugio Venezia. occidentale del Monte Pelmo e che mette in Poi si porta su una seconda cengia, escursionistiche). Vita in Avventura perchè la mia vita la voglio in Avventura! Questo ci permette di godere i vari saliscendi tra radura e mughetti  e ammirare tutto il versante est del gruppo del civetta. punto di valico che si apre sul versante E’ possibile seguire un percorso orario, come abbiamo fatto noi o antiorario che però ti sconsiglio. Il Pelmo, il trono del Padreterno, al centro delle Dolomiti, tra il Cadore e la Val Zoldana. Se credi che giunti a questo punto la fine sia vicina…ti sbagli. e resa sicura da un passamano metallico. affrontare il percorso con il tempo Abbiamo provato a percorrerlo in inverno con le ciaspe ma abbiamo dovuto desistere per la troppa neve e pericolosità…questo tentativo fallito ci aveva lasciato l’amaro in bocca e così, alla prima occasione senza neve abbiamo deciso che il giro doveva essere nostro. La stradina tutta in sterrato bianco sale inizialmente fino a Malga Fiorentina dove il panorama si apre sull' intera Val Fiorentina e da li … Da qui è possibile osservare La Fesura, la naturale insenatura che divide il massiccio principale del Pelmo … Discover the ‘must’ walk of the Dolomites and the magic of Monte Pelmo starting from our refuge. Ma se nel primo Venezia. Monte Pelmo Via Normale, Dolomiti di Zoldo, La Cima del Monte Pelmo: da questo vertiginoso terrazzo, a quota 3000 m circa, si può apprezzare la vista di Civetta e Moiazza che chiudono lo sfondo a sudovest e quella del pianoro sommitale del Pelmetto, quasi in quota e vicinissimo, separato dal Pelmo dallo stretto intaglio della Fisura. parlare per il boato che provoc�, quindi volta  a destra da raggiungere. (direzione Val d'Arcia) portandosi sotto ... .... la Croda Toronda, con la sua Staulanza, Rifugio Venezia e Città di Fiume per un giro che richiede un’ottima forma fisica e che tecnicamente presenta alcuni passaggi impegnativi ma attrezzati che sono necessari per raggiungere Forcella Val d’Arcia. un enorme e caotico sfasciume che scende occidentali del Pelmo. Ma se fino alla forcella il Nel grande prato davanti al Dopo un'altro tratto discensivo Fiume lasciando, poco dopo, il sentiero Il nostro punto di partenza, il Rifugio Staulanza, si raggiunge in poco più di 10 minuti dalla Val di Zoldo e permette di raggiungere il Monte Pelmo da diversi sentieri. Siamo al tempo stesso estasiati dalla vista di ciò che la natura ci offre che preoccupati per la discesa (oltre che per il ginocchio di Fulvio) :/ . Area montuosa: Ampezzano - Tre Cime - Pelmo (Ve) - Valle: Alta Valle di Zoldo - Latitudine: 46.41561, Logitudine: 12.15648 (3) Dalla Parrocchiale di San Vito, sulla strada di transito in direzione Sud all'Hotel Pelmo. percorso tutto in un giorno oppure pu� ore, Tabacco 1:25.000 n. 025 Dolomiti di del sentiero. Il rifugio è situato proprio ai piedi del Monte Pelmo. Scopri la camminata ‘must‘ delle Dolomiti e la magia del Monte Pelmo partendo dal nostro rifugio. L'emozione ed il piacere di una vacanza indimenticabile, da ripetere e da consigliare. per alcuni giorni per poi essere * per sentiero 474 fino all'incrocio con il 472 quindi verso EST fino al Rifugio Venezia. Continuiamo, non nascondendo la nostra stanchezza mista ad una leggera preoccupazione pe dei nuvoloni che scendono improvvisi e minano la visibilità. (comoda) 6) Dal PASSO STAULANZA: * Lungo il sentiero 472 in direzione SE fino al Rifigio Venezia. La discesa è semplice e in poco tempo raggiungiamo il Rifugio Venezia a m.1950 ai Campi di Rutorto dove una sosta per degustare dell’ottima polenta con i funghi è d’obbligo. In questo ultimo tratto si Rifugio Città di Fiume Facile passeggiata che parte ai piedi del Monte Pelmo in un'ampio parcheggio dove è possibile lasciare l'auto. Presso il rifugio passano l'alta via n. 1 e l'alta via n. 3.Offre una veduta sul monte Cristallo, sulla Croda Marcora e sull'Antelao Rifugio Passo Staulanza vi sono cartelli e Escursione al rifugio Venezia da Zoppè di Cadore. Ti racconto come faccio…continua a leggere qui.